Cometa Elenin, paure infondate su internet

 

Paure, infondate, per il passaggio della cometa Elenin vicino alla terra. La cometa, osservata per la prima volta il 10 dicembre scorso dall’astronomo russo Leonid Elenin, da cui ha preso il nome, si sta inoltrando nel nostro sistema solare con estrema velocità e sarà visibile a metà ottobre. Scoperta il 10 dicembre scorso dall’astronomo russo Leonid Elenin, dal quale ha preso il nome, la cometa ha viaggiato per oltre 373 milioni di chilometri in meno di un anno.

La cometa ha suscitato già molto interesse e non solo tra gli esperti di astronomia. Molto le teorie, almeno per i frequentatori di internet, che si celerebbero sotto il transito della cometa che, come riferiscono gli esperti, transita con percorsi inusuali rispetto alle altre comete: dalle conseguenze devastanti per la terra fino all’arrivo degli ufo che viaggiano nascosti dietro il corpo celeste.

Immediate le repliche della Nasa. Don Yeomans, responsabile di Jpl – Jet Propulsion Laboratory – ha giudicato infondata ogni teoria avanzata:” La cometa non si avvicinerà più di 35 milioni di chilometri ed è inoltre piuttosto piccola”. Nessuna conseguenza drastica o devastante, secondo Yeomans, interesserà il nostro pianeta che anzi, avvertirà in modo minimale il suo transito: “Se il 16 ottobre ci sarà una ragione per osservare il cielo – conclude Yeomans – sarà perché questa piccola cometa farà una breve visita per allontanarsi nuovamente e non avremo più sue notizie per migliaia di anni”.

 

Fonte: http://centroufologicotaranto.wordpress.com/2011/05/18/cometa-elenin-paure-infondate-su-internet/

Cometa Elenin, paure infondate su internetultima modifica: 2011-05-24T11:36:46+00:00da micscal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento